Wine News03 aprile 2019

Vino in Gdo, primo bimestre 2019 in crescita con Doc e Docg, spumanti, bio e vini a marchio

Tutti i numeri del vino in scaffale. Un mercato, quello della Grande Distribuzione che vale 1 miliardo e 902 milioni di euro. E non si ferma, anzi cresce nel primo bimestre del 2019. In prima linea, nel trend di crescita, del vino in Gdo sono i vini Doc e Docg, seguiti dagli spumanti, i vini biologici e i vini a marchio del distributore.
Parlano chiaro i dati della ricerca a firma IRI per Vinitaly per il primo bimestre 2019: Doc e Docg in bottiglia registrano il +5,3%. Gli spumanti il +2,1%, i vini biologici il +18% (+ 11,8% gli spumanti bio).
I vini a marca privata o marchio del distributore (Mdd) rappresentano una discreta quota di mercato si tratta infatti del 14% a volume di tutto il vino venduto nella Grande Distribuzione per un valore di 156 milioni di euro, cioè il 10% del totale a valore. I soli vini Docg a marca del distributore Doc e sono cresciuti dell'8% (dati 2018 a volume, ricerca IRI per Vinitaly 2019, iper, super, e libero servizio piccolo).
Il 2018 ha fatto segnare una contrazione delle vendite a volume di varie tipologie di vino, su cui ha influito la scarsa vendemmia del 2017 e l'aumento dei prezzi del vino.
"I prezzi dei vini si sono confermati in aumento per tutto il 2018 - spiega Luca Bacciocchi, Category Manager Vini di Carrefour - fino alla nuova vendemmia che, grazie ai risultati positivi, ha portato un effetto deflattivo che si dovrebbe esprimere nel corso dell'anno corrente." Anche Federico Scarcelli, buyer vino di Coop analizza la situazione: "la pessima vendemmia del 2017 e il conseguente aumento delle quotazioni del vino hanno portato aumenti di prezzo importanti: Coop ha limitato l'inflazione a scaffale dei vini tipici e degli spumanti al 2% mentre l'aumento dei vini tavola è stato intorno al 7%". "I prezzi nel 2018 sono mediamente aumentati del 4% anche nella nostra insegna - riferisce Valerio Frascaroli, buyer vino di Conad - con un incremento in percentuale più marcato sui tavola Igt ed anche spumanti (punte anche del 10%) e meno importante nei Doc e Docg".
Secondo Zoran Mihovski, buyer vino di Penny Market, "i prezzi dei vini, legati fisiologicamente alla qualità delle vendemmie hanno subito un leggero rialzo, con un dato medio di inflazione del 4,5%".
Il tema del vino in Gdo e i suoi andamenti sarà affrontato l'8 aprile a Vinitaly (Verona, da 7 al 10 aprile) in una tavola rotonda: interverranno i buyer vino di Coop, Conad, Carrefour, Gruppo Vègè, Iper La Grande I, Penny Market, EcorNaturaSI, Italy Discount, S&C - Consorzio Distribuzione Italia.