Wine News26 gennaio 2018

Le più graffianti vignette satiriche ispirate dal vino, firmate da maestri come Giannelli e Forattini e da aspiranti vignettisti, raccontano un ventennio di storia del mondo nella mostra "Spirito di Vino 18 years" (da oggi al 28 febbraio, Udine)

Le più belle e graffianti vignette satiriche ispirate dal vino, firmate da maestri come Emilio Giannelli, Giorgio Forattini, Valerio Marini ed Alfio Krancic, e da tanti aspiranti vignettisti di tutto il mondo, raccontano un ventennio di storia d'Italia e di vicende internazionali, nella mostra "Spirito di Vino 18 years", promossa dal Movimento Turismo del Vino Friuli Venezia Giulia fino al 28 febbraio all'Accademia di Belle Arti "G.B. Tiepolo" di Udine, per regalare "memorabili sorrisi" attraverso le opere selezionate nel corso dei 18 anni del celebre Concorso dedicato all'incontro tra satira e vino a partire dalle vignette vincitrici dell'edizione 2017.
Politica e attualità, eventi storici e sportivi interpretati con l'occhio irriverente della satira sono il cuore della mostra "Spirito di Vino 18 years", in un viaggio nella memoria che unisce la storia stessa della satira a quella del vino, intrecciandola alle vicende italiane ed internazionali degli ultimi venti anni, a partire dagli autori delle opere vincitrici dell'edizione 2017, l'uzbeco Muzzafar Yulchiboev con "Tango", il torinese Davide Nolfo con "Vino amabile" e la milanese Desiré Galbiate con "Vino, vinili, vintage", nella sezione under 35, e la torinese Marzia Grossi con "Wine test", il toscano Pietro Giallombardo con "Vin Gogh" e l'australiano Mark Lynch con "No title", nella sezione over 35.
--BANNER-- "Nato nel 2000 - racconta Elda Felluga, presidente del Movimento Turismo del Vino Friuli Venezia Giulia -"Spirito di Vino" negli anni è cresciuto costantemente, ed ad oggi abbiamo ricevuto oltre 9.000 vignette provenienti da tutto il mondo, ma mantenendo sempre centrale il suo obiettivo di comunicare il vino in maniera trasversale. Siamo lieti che un'importante realtà come l'Accademia creda nel nostro progetto e abbia scelto di collaborare con noi per coinvolgere maggiormente i giovani in questo Concorso". "L'incontro dell'Accademia di Belle Arti Tiepolo con il mondo dell'economia reale è una delle prerogative di sviluppo nel lavoro dei ragazzi che frequentano il corso di Graphic Design - spiega il direttore Fausto Deganutti - l'opportunità che ci viene fornita dalle aziende, in particolar modo da quelle friulane, di far entrare gli studenti in collaudati sistemi di programmazione aziendale è uno dei motivi che fanno della nostra Accademia un vanto per il nostro territorio. Possiamo dire, senza correre il rischio di alterare la realtà, che questa collaborazione a contatto con dei maestri del fumetto, farà crescere le conoscenze dei nostri ragazzi".
Una giuria d'eccezione, composta da giornalisti e grandi maestri della satira (Forattini, Krancic, Giannelli e Marini), che da sempre ha sostenuto con entusiasmo questo progetto, dal 2018 sarà così affiancata anche dai rappresentanti dell'Accademia di Belle Arti "G.B. Tiepolo" nella valutazione delle illustrazioni satiriche, con una particolare attenzione verso la manualità del tratto e del disegno.
Info: www.mtvfriulivg.it