Wine News03 giugno 2019

Château Lafite Rothschild e Château Mouton Rothschild, i vini più ricercati del 2019, e di sempre

Château Mouton Rothschild, Château Lafite Rothschild, Dom Pérignon Brut, Château Margaux, Petrus, Sassicaia della Tenuta San Guido, Château Latour, Château Haut-Brion, Domaine de la Romanée-Conti Romanée-Conti, Château d'Yquem: sono i 10 vini più cercati del 2019 (fino ad ora), secondo il portale "Wine-Searcher", il n. 1 in tema di ricerca e comparazioni dei prezzi dei vini a livello mondiale. Una "top 10" tutta francese, con l'unica incursione straniera che è quella dell'italiano Sassicaia, tra le superstar di sempre del Belpaese enoico, e che negli ultimi due anni ha fatto incetta di premi e riconoscimenti. Ma il portale australiano, che ha compiuto 20 anni, ha stilato anche la sua classifica dei vini più ricercati di sempre che, in buona parte, coincide con la lista attuale, segno di come poi, nel mondo, al netto di tanti grandi vini capaci di esprimere altissima qualità e suscitare emozioni nel calice, le etichette più affermate, più ricercate dai collezionisti, più solide nell'immagine del mito enoico, sono poche, e sempre le solite. E così, i "most wanted wines of all time" sono, nell'ordine, Château Lafite Rothschild, Château Mouton Rothschild, Château Margaux, Petrus, Château Latour, Dom Pérignon Brut, Château d'Yquem, Château Haut-Brion, Château Cheval Blanc ed il californiano Opus One.
Una lista che racconta anche di quanto sia forte il mito di Bordeaux, al netto di qualche oscillazione negli anni, e della crescita di altri territori iconici come la Borgogna. Una lista "all time" in continuo aggiornamento, ovviamente, in cui, sempre all'insegna della continuità, spiega "Wine Searcher", potrebbe entrare presto, neanche a dirlo, il Sassicaia, attualmente al n. 15, ma che visti i livelli di ricerca degli ultimi mesi, potrebbe scalzare nel giro di poco tempo nomi come Latour e Haut-Brion.