Wine News23 settembre 2019

Antinori, Tenuta San Guido, Donnafugata e non solo: l'Italia nella "Top 100" di "Wine & Spirits"

Cantine condotte da grandi famiglie che hanno guidato il Rinascimento del vino di Toscana, come Marchesi Antinori, con la famiglia Antinori, o Tenuta San Guido, con gli Incisa della Rocchetta. O, ancora della Sicilia, come Donnafugata della famiglia Rallo, insieme a tante altre storie e brand di prestigio del vino italiano, da Fratelli Alessandria a Comm. G.B. Burlotto, da Elvio Cogno a Conterno Fantino, da Grattamacco a Masi Agricola, da Paolo Meroi a Petrolo, da Poggio di Sotto a Rocca di Montegrossi, da Paolo Scavino a Vadiaperti: sono le firme italiane selezionate per la "Top 100 Wineries" 2019 del magazine Usa "Wine&Spirits", rivolta soprattutto ai professionisti del settore. Cantine che saranno protagoniste del "Top 100 Tasting", la degustazione di scena il 10 ottobre a San Francisco, con il ricavato, come sempre, devoluto alla San Francisco Baykeeper, organizzazione che si occupa di mantenere salubri i corsi d'acqua che alimentano l'industria del wine & food in California.