Wine News08 maggio 2019

Alla scoperta di territori, della cultura e del vino tra eventi ed iniziative: arriva Cantine Aperte

Filari, botti, territori, famiglie ed aziende, il patrimonio vinicolo italiano si mette in mostra nella ventisettesima edizione di "Cantine Aperte". Una grande festa che vedrà coinvolte oltre 800 cantine associate al Movimento Turismo del Vino che nell'ultimo weekend di maggio (sabato 25 e domenica 26) apriranno le porte ai curiosi tra eventi enoturistici, cultura vinicola e degustazioni.
La manifestazione si svolgerà in parallelo per tutto il Bel Paese dalla Valle d'Aosta fino alla Sicilia. Spazio dunque alla cultura, all'impegno sociale e non mancheranno anche momenti ricreativi e alla solidarietà con la collaborazione con la Fondazione Airc per la Ricerca contro il cancro.
Cantine Aperte animerà le Regioni italiane con eventi organizzati dal Movimento Turismo Vino regionale in sinergia con il territorio: dalla Basilicata di Matera 2019, Capitale Europea della Cultura, alle degustazione e lo yoga in vigna per le cantine del Movimento Turismo Vino Campania.
Cantine Aperte in Umbria sarà dedicata all'Evoluzione e alla beneficenza, destinando i ricavati ad Airc In Lombardia invece la manifestazione sarà letteralmente in movimento con eventi legati ad un simbolo italiano per eccellenza, la ?Vespa' mentre nell'Oltrepò Pavese ci saranno le camminate di Turismo Slow e la Passeggiata dei Tuchì nell'inedita zona del San Martino della Battaglia.
In Piemonte ci si sposterà invece in bicicletta elettrica. Saranno infatti progettati itinerari tra le cantine e la famose Big Bench di Chris Bangle in Alta Langa.
Nelle Marche sarà la tecnologia il fil rouge di Cantine Aperte, si potrà scaricare la App Cantine Marche in Tour e accumulare punti digitali dalle visite in cantina e poter accedere così ad omaggi. In Friuli Venezia Giulia sarà disponibile una mappa interattiva con i QRcode personalizzati e sarà dedicata un'attenzione particolare ai 2200 anni di storia di Aquileia tra itinerari ciclabili e l'Open Day Archeologico che si svolgerà il 26 maggio. In Toscana l'edizione di Cantine Aperte sarà dedicata all'arte, così come in Trentino Alto Adige che aprirà le proprie cantine a spettacoli artistici e musicali. In Puglia il focus sarà la degustazione, tra centinaia di etichette tra vecchie annate e ultime uscite. Verticali, laboratori e minicorsi a cura di sommelier professionisti. Torna in grande l'Abruzzo per questa edizione di Cantine Aperte, che ripristina a 40 il numero di cantine aderenti alla manifestazione. L'esperienza nel Veneto sarà caratterizzata dai CantineAperteMoments, con una serie di temi ed eventi ispirati dai colori del vino, tra fiori, cultura e natura.
Questi sono solo alcune regioni che attraverso i rispettivi Movimenti Turismo Vino partecipano a Cantine Aperte, ci saranno anche appuntamenti in Molise, Calabria, Emilia Romagna, Lazio, Sicilia, Sardegna e Valle d'Aosta.