Wine News19 febbraio 2019

60 milioni di ettolitri di vino in cantine italiane: così il Registro Telematico al 15 febbraio 2019

C'è ben più di una vendemmia, nelle cantine d'Italia: secondo l'ultimo bollettino rilasciato dall'Icqrf, al 15 febbraio si parla di 60 milioni di ettolitri (29,6 di vini Dop, 15,5 di Igp e 14,9 di vini generici) a dimora nelle aziende del Belpaese. Il Veneto, come sempre, è la Regione più ricca, e detiene, da sola, il 25% del vino italiano, pari a 15 milioni di ettolitri. Il doppio dell'Emilia Romagna, seconda, con 7,6 milioni di ettolitri, davanti alla Puglia, che ne ha in cantina 6,5. 5,4 milioni di ettolitri, invece, riposano nelle botti di Toscana, 4,5 in quelle di Sicilia, e 4,4 nelle cantine del Piemonte.
Tra le denominazioni, il Prosecco Doc batte tutti, con ben 4,3 milioni di ettolitri (a cui vanno aggiunti 997.245 ettolitri di Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg), davanti ai vini Delle Venezie (1,95 milioni di ettolitri) e alle Terre Siciliane (1,9), davanti all'Igt Puglia (1,7 milioni di ettolitri), all'Igt Veneto (1,6) e alla Doc Sicilia (1,5). Sopra il milioni di ettolitri anche il Montepulciano d'Abruzzo (1,47), l'Igt Salento (1,42), l'Igt Toscana (1,42) ed il Chianti Docg (1,3).