Home |

22 novembre 2020

Produrre Prosecco piace ai “vip”. E dopo Cara Delevigne e Bruno Vespa potrebbe arrivare Elton John

Il boom del Prosecco conquista anche i vip, non solo in veste di appassionati consumatori, ma anche di produttori. E ora, tra i grandi nomi del panorama internazionale, si vocifera che niente meno sir Elton John, uno dei mostri sacri della musica mondiale (recente premio Oscar per la miglior canzone originale per “Rocketman”), potrebbe essere la prossima grande firma a diventare, in qualche modo, produttore delle bollicine italiane più famose del mondo. Gossip circolato in ambienti locali e musicali nelle settimane scorse (Radio Montecarlo riporta di una visita del cantante tra le Colline di Conegliano e Valdobbiadene, Patrimonio Unesco), e rilanciato oggi, dal Congresso Assoenologi, nel quadro di Wine2Wine (il business forum di Vinitaly & Veronafiere, che prosegue anche domani 23 e 24 novembre), niente meno che dal Governatore del Veneto Luca Zaia.
“Il nostro è un territorio ed un vino di successo, la cui esistenza si deve al lavoro di tanti viticoltori che in tempi non sospetti si sono spaccati la schiena, perchè qui, specialmente nelle Colline di Conegliano e Valdobbiadene, si fa una viticoltura eroica. Oggi ci fa piacere questo successo - ha detto Luca Zaia - finchè ci imitano nel mondo, che è un problema ovviamente, vuole anche dire che siamo un brand forte. E ben vengano personaggi noti che possono diventare nuovi ambasciatori dei nostri vini”.
Il riferimento, fatto anche alla presenza del “collega” presidente Massimiliano Fedriga, alla guida del Friuli Venezia Giulia (altra Regione in cui si produce Prosecco e che “ospita” la frazione di Prosecco, ha ricordato Fedriga, che è stata fondamentale come ancoraggio geografico per la tutela della Denominazione), è anche a Bruno Vespa, giornalista e vignaiolo in Puglia, con la Vespa Vignaioli, e che, come ricordato da lui stesso nel Congresso degli Enologi Italiani, ora produrrà anche Prosecco Docg (con la regia dell’amico ed enologo Riccardo Cotarella, Vespa ha preso in affitto un ettaro da Giancarlo Moretti Polegato, alla guida della griffe Villa Sandi, come lo stesso Vespa ha raccontato, a WineNews, nella scorsa estate).
Un trend, quello dei produttori “vip”, che, dunque, ora potrebbe concentrarsi proprio sul Prosecco. Già ufficiale, come riportato da Winenews, che la popolarissima top model inglese Cara Delevingne, che, con le sorelle Poppy e Chloe, abbia lanciato il suo brand di Prosecco, in collaborazione con Foss Marai, la tenuta di proprietà della famiglia Biasiotto.
E non è un mistero che anche uno dei calciatori italiani più amati nel mondo, e già ristoratore tra Milano e Los Angeles, come la bandiera della Juventus e Campione del Mondo con la Nazionale, Alex Del Piero, stia pensando a darsi alla produzione di vino, come lui stesso ha spiegato, in passato, alla rivista “La Cucina Italiana”:
“sono affascinato dal processo di creazione del vino, che unisce tante competenze, dalla conoscenza di un determinato terroir a quella dei vitigni, fino ai processi di fermentazione e affinamento. Da qualche anno possiedo un’azienda agricola di 25 ettari sulle colline di Conegliano e sto pensando di realizzare una mia etichetta”. Magari per brindare insieme proprio all’amico Elton John, uno degli artisti preferiti di “Pinturicchio”, conosciuto in Australia, negli anni della sua parentesi calcistica tra le fila del Sydney FC ...